martedì 17 marzo 2015

Creatina

469x60

Come anticipato nel post riguardante il sistema anaerobico alattacido, uno dei residui della reazione monoenzimatica che crea una nuova molecola di ATP e' la creatina. Una volta a riposo l'organismo e' in grado di convertire la creatina libera in fosfocreatina, affinche' possa essere utilizzata nuovamente per ricaricare l'ADP e generare altra ATP.
La creatina viene solitamente sintetizzata a livello epatico per poi essere depositata a livello muscolare. E' infatti qui che si trasformera' poi in fosfocreatina. Il nostro corpo riesce a generare
creatina e a depositarne mediamente 140 grammi.
E' chiaramente possibile incrementare i livelli e i depositi di creatina assumendo integratori alimentari specifici, che innalzano i depositi a volte sino al 70%. Studi dimostrano che dosaggi di 7 - 8 grammi al giorno (sebbene alcuni atleti si spingano fino ai 20gr) assunti per circa 2 settimane, portino ad un generale incremento dei depositi di creatina (e' utile indicare che attualmente la dose permessa per legge e' di 3 grammi al giorno). Terminato questo periodo comunemente definito di "carico", l'organismo raggiunge un livello generale di saturazione, pertanto ulteriori somministrazioni a tali livelli risulterebbero inutili e non darebbero miglioramento alcuno. Si prosegue solitamento con livelli molto piu' bassi, per un generale mantenimento dei depositi.
L'utilizzo di integratori di creatina in genere portano ad un aumento della resistenza, non tanto della forza. Maggiore sara' la creatina a disposizione, maggiore sara' la possibilita' di rigenerazione di ADP in ATP; inoltre buoni livelli di creatina sostengono ed aumentano il glicogeno cellulare e depositi proteici all'interno dei tessuti. Il suo assorbimento e' accelerato quando viene assunta con zuccheri semplici e glutammina. La forma piu' comune di creatina e' la creatina monoidrata; alcuni atleti preferiscono sciogliere questo tipo di creatina in liquidi tiepidi, al fine di dissolvere completamente i cristalli. Questo perche' si ritiene che i cristalli non dissolti di fatto non vengano assorbiti e siano causa di irritazioni a livello intestinale. In linea di massima l'utilizzo di creatina come integratore offre come risultato un generale aumento del volume muscolare, dovuto ai depositi di creatina e una conseguente ritenzione idrica oltre ad una effettiva costruzione muscolare.

Nessun commento:

Posta un commento