mercoledì 18 marzo 2015

Bilancio Azotato

Leader europeo 468x60

Se esistono dei termini in grado di far tremare la terra sotto i piedi ai piu' grandi body builder, primo fra tutti abbiamo il bilancio azotato.
Passo indietro: nel nostro organismo avviene un costante avvicendamento proteico, proteine ingerite ed assimilate a livello anabolico e proteine degradate per effetto del catabolismo. Inoltre alcuni amminoacidi vengono ossidati con una generale conseguente perdita di azoto. L'azoto viene espulso
in diversi modi, attraverso il sudore, la pelle, l'urea ed altre secrezioni.
Pertanto il bilancio azotato e' di fatto la differenza tra l'azoto introdotto attraverso l'alimentazione, o meglio le proteine alimentari, e quanto azoto viene espulso attraverso le normali funzioni fisiologiche dell'organismo.
L'individuo che introduce piu' azoto di quanto ne disperde avra' un bilancio azotato positivo.
L'individuo che introduce la stessa quantita' di azoto che disperde avra' un bilancio azotato neutro.
L'individuo che introduce meno azoto di quanto ne disperde avra' un bilancio azotato negativo, ed una conseguente diminuzione delle proteine corporee.
La dispersione dell'azoto sostanzialmente e' causata dall'ossidazione degli amminoacidi, siano essi introdotti a livello alimentare siano essi parte dei tessuti che vengono degradati in maniera naturale, in genere a causa del catabolismo.
Il fabbisogno proteico di azoto obbligatorio, che permette alla persona di pareggiare il bilancio azotato, viene stimato in 50mg per kg al giorno. Esemplificando un individuo di 100 kg perdera' circa 5 grammi di azoto al giorno, ossia circa 30 grammi di proteine al giorno (l'azoto e' il 15-16% di una proteina).
Per questo motivo la RDA relativa alle proteine si aggira sui 0,8 grammi per Kg al giorno. Questa quantita' e' sufficiente a mantenere un bilancio azotato positivo per la maggior parte delle persone che si trovino a svolgere una vita sedentaria.
Ovviamente questo fabbisogno subisce delle notevoli variazioni, legate soprattutto allo stile di vita, all'eta' e, soprattutto, all'attivita' fisica svolta. Basti pensare che gli atleti di forza necessitano solitamente di 1,6 - 1,8 grammi di proteine per Kg, affinche' possano mantenere il loro bilancio azotato positivo, con conseguente accumulo di proteine nell'organismo. Body builder professionisti pare consumino fino ad un massimo di 2,5 grammi di proteine per Kg, ma questo e' un caso estremo.

Nessun commento:

Posta un commento